L'abitazione, a ridosso di Piazza San Marco, è parte del fitto tessuto abitativo del centro storico di Venezia.
L'accesso da una piccola calle ad uso privato fa intravedere solo una piccola porzione dell'immobile, che si sviluppa invece sul canale a cui è collegato dalla tipica porta d'acqua. La richiesta dei proprietari è stata quella di riorganizzare gli spazi in funzione delle loro esigenze: una cucina abitabile, almeno due bagni, molti armadi, due camere da letto; tutto in poco meno di 100 mq. Non è stato semplice soprattutto per la forma allungata e irregolare della pianta e la presenza della maggior parte delle finestre su un unico fronte, come spesso accade nelle case veneziane.


Prima dell'intervento

Dopo l'intervento



Stato di fatto e progetto

L'intervento

Sono stati mantenuti i due ingressi, quello di servizio, sulla cucina-pranzo, e quello di rappresentanza, sull'ingresso-soggiorno:gli ambienti sono stati messi in comunicazione tra loro con ampi portali . E' stato necessario riorganizzare il sistema dei percorsi per eliminare le stanze passanti: oggi un lungo corridoio con armadi-guardaroba permette l'accesso indipendente  a ciascuna stanza dotata di un proprio bagno. Il corridoio e i servizi sono stati ribassati per realizzare soppalchi-ripostigli e canalizzare l'impianto di aria condizionata. 

Le carte da parati e i colori delle pareti, dei tessuti e dei tendaggi - dall'oro vecchio al rosso lacca cinese, dal grigio al petrolio - sono stati scelti con l'intento di creare uno stile veneziano moderno e dare alle superfici una matericità morbida e avvolgente. Molti arredi sono stati disegnati e realizzati a misura.

L''appartamento è inoltre dotato di una camera con ingresso dal pianerottolo:  ristrutturata anch'essa per ricavare  una zona studio e un bagno-lavanderia (tutto rigorosamente soppalcato), da principio ha ospitato un "nido in famiglia", oggi è la stanza del figlio maggiore.

 


Materiali e prodotti

Luci: Wever & Ducrè,  FoscariniCastellani&Smith
Arredi su misura: Biesse Falegnameria di Simone Barcellona 
Materiali: BisazzaAppianiVogue, Assioma
Porte: Lualdi 
Sanitari e rubinetterie: Provex,  Duravit,  Ideal StandardRuntalFantiniHansgrohe
Carte da parati:  Designer GuildThibaut 
Tessuti: DedarDesigner Guild, Kieffer by Rubelli, forniti e confezionati da Madamadoré Torino.

 


Vorresti ristrutturare o arredare un'abitazione?